Universi Paralleli

SPARI DI LUCE – PARTE TERZA: UNIVERSI PARALLELI

 

CANTO VIII

INNO AD UN ALTRO UNIVERSO

 

Là dove termina l’orizzonte

(nel punto di fuga)

È nato un Universo

Dentro al nostro

Tutto è diverso laggiù

C’è posto per me e per te laggiù

Vieni con me

(Imperi in decadenza, ritrovare l’Eden)

Regni che crollano e risorgono

Irriconoscibili

Guidati da mani scheletriche di Caos                            (o è il Fato?)

Non appartenere a quel luogo

Sempre uguali restare

Capire

Carpire i segreti

Senza immergersi nel fiume dell’oblio

 

Chi dimentica appartiene

Ricordo di libertà

 

Tornare a casa propria

Pagare il prezzo della trasgressione

E del piacere

 

CANTO IX

IL PLACEBO DELL’ANIMA

Quel groviglio di sentimenti

Che all’interno del mio petto

Stringe soffoca il mio cuore

Io

Conosco

Bene

 

La sensazione amara d’

Essere stato imbrogliato

Tradito

 

No non ci pensare Luca tanto è solo una tua impressione

Sei troppo pessimista troppo disfattista

Sorridi rilassati e vai tranquillo per la tua strada

Vedrai che tutto cambierà te l’assicuro

Tutto cambierà

 

Ancora nulla è cambiato

Sola anomalia in un

Mondo di

Menti normali

Il mio cervello genera mostri

I demoni che perseguitano

Me

(La mosca bianca)

Io –

 

È tutto un gioco uno scherzo

Stai tranquillo sorridi lo sai

Qui tutti recitano

(tranne me? Dovrei farlo anch’io?

È quello il trucco?)

 

Perché ogni volta che                     FALSE

Provo piacere                             ILLUSIONI

Devo provare poi                          SONO

Un dolore                                 IL

Tre volte maggiore?                            PLACEBO

Perché ogni volta che                     DELL’

Non mi sento più                          ANIMA

In guerra con questo

Mondo il

Conflitto si riapre?

 

Essere amati per ciò che si è

     (Non per ciò che sembriamo)

(è un bene o un male

     Sentirsi parte della massa?)

 

Gioia

Delusione

Depressione

In un cerchio forse eterno

Finché non troverò

Te

 

(come me smarrita

In questo mondo di

Pistole puntate e

Proiettili sporchi di sangue)

 

Allora

Avremo vinto

L’orbita del morbo

Per sempre

Spezzata

 

(..insieme..)

 

CANTO X

LODI A UNA SCONOSCIUTA

Tu

Non puoi essere

Illusione

Sconosciuta

Non verrai riconosciuta

Ti guarderò

Non ti troverò

I tuoi occhi mi chiameranno

Le mie mani risponderanno

In te la

Bellezza vera

Ritrovata

Che incatena

Sensi estasiati

Occhi profondi

Che scrutano dentro le persone

Per la verità

In me per voi

Nessun segreto

 

Morbide labbra

Socchiuse

Mordono/baciano

 

Seni rotondi

Turgidi

Da coprire di baci

 

Il tuo solco

Porta d’universo

Da penetrare

Per imparare

La vita

 

 

CANTO XI

IL NIENTE DENTRO DI ME

 

SEDUTO sulla scogliera

Guardo a occhi CHIUSI

Il mio OCEANO interiore

Percorro il buio freddo

VUOTO interiore

Lo sento CRESCERE

Lo sento PULSARE

DIVORARE me stesso

Espandendosi a MACCHIA d’olio

Qualcosa mi ha ABBANDONATO

Ora il vuoto prende il

CONTROLLO

Una PATINA nera di

Metallo cala sul mio CUORE

ACULEI spinosi spuntano

Sulla mia schiena

METAMORFOSI di SOFFERENZA

Mi rivedo RIFLESSO in un vetro

Sono PERFETTO

Sono DISTRUTTO

L’UNICA cosa che so

È che in questo MOMENTO

Non VORREI altro che

Tramutarmi in FARFALLA

Per VOLARE via

Per andare a MORIRE

In un paese LONTANO…

 

CANTO XII

I PONTI D’AVORIO

 

Non ho visto niente

Al di là dell’orizzonte

Se non i tuoi occhi

Splendidi e stanchi

La luna calante

Riflessa nelle tue

Pupille

La luna capovolta

Nel cielo rosso

E fumoso

 

Prendiamoci ora

Prendiamoci per mano

Attraversamo i

Ponti d’avorio

                             (vecchi suicidi

                             Si buttano nel

                             Tevere / scompaiono

                             Nei gorghi verdastri)

Camminiamo sui

Ponti d’avorio

                             (così delicati

                             Franeranno)

Tutto resterà

indietro 

 

EYE4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...