Così vicini, così lontani

“E questo cos’è?” – chiese rigirando tra le mani il biglietto anonimo di Tristan, che avevo dimenticato di aver infilato nel diario il giorno del mio compleanno. “Il biglietto di auguri di Tristan – risposi, arrossendo in volto, mentre lei lo apriva e lo faceva passare a Alice e Cecilia, stupita – ovviamente non è…

Messia Meccanico

Roma, estremità est di Via della Conciliazione. Ore 12, A.D. 2050. L’interno della grande basilica era freddo, silenzioso… Immobile, proprio come ciò che l’uomo aveva davanti a sé. You God era di fronte a lui. La sua pelle metallica ormai opaca  e  impolverata,  le  giunture  ossidate.  Anche  se  avesse voluto,  non  avrebbe  potuto  alzarsi.  Solo  il…

Larve Umane

Gli esseri si strappavano le carni putrescenti di dosso, mentre le escrescenze che avevano sulla schiena si gonfiavano fino a lacerare la pelle. Ma sotto quella devastazione, c’era un nuovo strato cutaneo, candido e perfetto; dalle innaturali escrescenze sulla schiena spuntavano candide ali piumate. Alcuni, in fase più avanzata della metamorfosi, provavano a flettere i…