L’inferno a un passo dal cielo

Il mare all’orizzonte sembrava un telo di raso turchese lasciato a danzare nel vento. Il sole di mezzogiorno vi si rifletteva creando un gioco di luci che mi tolse il fiato, mentre il Vesuvio, che osservava dall’alto la miriade di barchette che puntellavano l’acqua, era nitido come in una cartolina, striato dagli strappi scuri dei…